Skip to content

Come pulire i tubi di scarico del lavello


Consigli utili per pulire al meglio ed igienizzare lo scarico del lavello della cucina​, per evitare anche il diffondersi dei cattivi odori. Dopo avere fatto attenzione a non buttare giù per gli scarichi le cose che ti ho descritto sopra puoi fare una pulizia generale de tubi. La pulizia dei. Avvolgi un panno caldo attorno al sifone sotto al lavandino se sai che l'ostruzione è causata dai grassi di cottura. Scalda il tubo e accendi l'acqua molto calda per. Quando si puliscono i lavelli spesso ci si concentra sulle superfici, rimuovendo le incrostazioni di calcare o di cibo. In realtà, nello scarico del.

Nome: come pulire i tubi di scarico del lavello
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: iOS. Windows XP/7/10. MacOS. Android.
Licenza: Solo per uso personale
Dimensione del file: 28.63 MB

Home casa cucina Come pulire lo scarico del lavello in modo naturale? Nessun problema, la soluzione esiste, anzi, anche più di una. Il lavello e il suo scarico tendono a ospitare molti batteri dovuti ai numerosi residui di cibo che vi finiscono dopo i pasti. Inoltre lo scarico tende ahimè a otturarsi se trascurato e non trattato con i dovuti metodi di pulizia costante. Ma come fare per disostruire e pulire lo scarico del lavello con successo? Bicarbonato e sale Un primo metodo della nonna è quello di mescolare sale e bicarbonato in quantità uguali e scioglierli in acqua bollente.

In alternativa ai rimedi chimici è possibile provare anche delle soluzioni naturali. Per prima cosa è necessario selezionare la sonda della lunghezza adatta al tubo sul quale dobbiamo operare: AR Blue Clean mette a disposizione il kit da 8 metri , il kit da 10 metri, il kit da 16 metri.

Come sturare il lavandino con la Soda caustica

Partiamo dalla ventosa sturatubi, uno dei primi strumenti che vengono in mente quando si presenta la seccatura di uno scarico bloccato, e che in genere consente di risolvere facilmente la situazione se non si tratta di ostruzioni importanti.

Esistono inoltre diverse soluzioni naturali che possiamo usare per tentare di sturare i tubi intasati.

Ve ne proponiamo due: la prima è sale e bicarbonato, la seconda è aceto e bicarbonato. I metodi descritti in questo articolo possono aiutarti a risolvere autonomamente il problema di una tubazione intasata. Inoltre, prevenire è meglio che curare: perché quindi non adottare piccole accortezze quotidiane, che possono evitare spiacevoli seccature?

Come sturare i tubi intasati con sale, acqua e aceto Uno dei rimedi della nonna particolarmente efficace per sturare i tubi intasati consiste nel preparare un composto a base di sale, aceto e acqua calda. A questo punto è necessario aggiungere il sale grosso, mescolando il tutto accuratamente per diluire gli ingredienti in maniera efficace.

Per questo motivo, se si decide di sturare i tubi intasati con la soda caustica, occorre adottare delle precauzioni. La sonda è composta da un lungo filo di metallo flessibile, caratterizzato da una certa rigidità strutturale, che va infilato nel condotto dello scarico per sbloccare eventuali residui molto duri, come incrostazioni di calcare e altri intasamenti simili.

Questo tubo è in grado di raggiungere punti molto remoti della conduttura, eseguendo curve e deviazioni grazie alla flessibilità della sonda. Si tratta di una sostanza venduta solitamente in polvere, molto utile per svolgere le pulizie domestiche, che si trova facilmente in qualsiasi supermercato vicino ai prodotti per la lavatrice. Questi metodi consigliati e molto fai da te possono funzionare in caso di piccole ostruzioni e intasamenti.


Articoli simili:

Categorie post:   Antivirus
  • By Ricci