Skip to content

Come scaricare il cdp


Come fare per richiedere una formalità al PRA in presenza di CdP digitale (​CDPD): Se si è in possesso di un CDPD e si deve effettuare una. in modalità digitale sostituendo progressivamente, per le formalità richieste dalla suddetta data in poi, l'attuale documento cartaceo. Consulta il CdP Digitale​. Come ottenere il Cdp auto online nel Il certificato di proprietà digitale è un documento che viene rilasciato dal PRA e, progressivamente, sta andando a. Vediamo allora come consultare il certificato di proprietà digitale tramite web. Tagsaciaci praCDP digitaleCertificato di ProprietàCertificato di.

Nome: come scaricare il cdp
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: MacOS. Android. iOS. Windows XP/7/10.
Licenza: Solo per uso personale
Dimensione del file: 27.69 MB

Esso rappresenta la fase 1 del cosidetto progetto semplific uto, progetto che prevede la progressiva digitalizzazione del Pubblico Registro Automobilistico. Il prossimo step, ovvero la fase 2, con la firma digitale dell'atto di vendita è previsto per il luglio Il nuovo certificato di proprietà è stato accolto inizialmente con scettiscismo ed ora con vive proteste.

Da un lato i cittadini che si vedono consegnata al posto del vecchio certificato di proprietà cartaceo l'attestazione di avvenuta formalità, che hanno visto complicata la propria gestione dei documenti e che trovano difficoltà quando vogliono avere una stampa del certificato di proprietà, dall'altra gli operatori professionali che hanno subito delle modifiche operative la cui realizzazione ha comportato un'aumento del tempo necessario per espletare la singola pratica.

Ricordiamo che le ragioni alla base della nuova normativa, oltrechè di semplificazione, avrebbero dovuto essere di risparmio di tempo e di denaro ma al momento gli effetti sono stati opposti, da qui le numerose proteste sfociate nella recente sentenza del TAR del Lazio che ha dichiarato l'illeggittimità della circolare nella parte in cui non consente all'interessato di ottenere un'originale cartaceo del certificato di proprietà del proprio veicolo, sentenza a cui l'Automobile Club ha proposto prontamente appello.

La questione è stata ampiamente affrontata nell'articolo pubblicato al seguente link: Certificato di proprietà digitale; il TAR del Lazio lo boccia. Scopo di questa guida è di analizzare a fondo la nuova normativa, ed aiutare i cittadini ad approcciarsi al nuovo certificato di proprietà digitale.

Primo, attraverso la lettura mediante smartphone o altro dispositivo idoneo del QR-code presente sulla ricevuta. In questa pagina, potete consultare e verificare l'autenticità del Certificato di Proprietà digitale tramite la ricevuta di presentazione della formalità PRA o mediante l'identificativo univoco del Certificato stesso.

A questo punto, potete scegliere fra due soluzioni. Ecco che, per rimediare a questa spiacevole situazione, è stato introdotto il Certificato di proprietà digitale.

Questa operazione avrà un costo: la copia cartacea di una Certificato di Proprietà costa 13,50 euro di diritti ACI e 48 euro di imposta di bollo, anche se dovuta solo in caso di deterioramento del documento che dovrà essere consegnato. Viene sempre rilasciato dal PRA, che sta quindi sostituendo via via che se ne presenti la necessità la documentazione cartacea con quella digitale.

E infatti il Certificato di Proprietà Digitale prima di ogni cosa è indistruttibile. Era, quindi, un documento omni comprensivo di tutto lo storico relativo al veicolo.

Ad ogni passaggio di proprietà, infatti, il CDP viene sempre sostituito con quello aggiornato. La seconda differenza fondamentale è che il CDP, al contrario del foglio complementare, è predisposto per la registrazione del passaggio di proprietà.

Nel retro del documento sono, infatti, riportati tutti i passaggi con i relativi importi e le convalide.


Articoli simili:

Categorie post:   Antivirus
  • By Ricci