Skip to content

Schema scaricatore di sovratensione


Schemi di installazione di scaricatori di sovratensione. SPD: SCHEMI DI INSTALLAZIONE. Stampa. IT installationscheme 1. IT installationscheme 2. Il canale di fulmine ascendente si origina e si propaga verso l'alto seguendo lo stesso schema visto per i fulmini discendenti. In questo caso la controscarica. Schema generale di un impianto protetto contro le fulminazioni dirette ed indirette .. 11 Regole di installazione per gli scaricatori di sovratensioni. SPD Scaricatori di sovratensione Tipo 1+2 ad alta capacità di scarica Esempi di schemi d'installazione monofase per SPD di Tipo 3. TT, TN-S MONOFASE A.

Nome: schema scaricatore di sovratensione
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: MacOS. Android. iOS. Windows XP/7/10.
Licenza: Solo per uso personale
Dimensione del file: 33.73 Megabytes

Difendi i tuoi impianti sia di casa che aziendali con gli scaricatori di sovratensione Arnocanali. Gli scaricatori di sovratensione Arnocanali sono sistemi avanzati di protezione e sono stati testati per essere resistenti alle conseguenze dei fenomeni atmosferici rilasciando una bassissima tensione residua.

Funzionamento di uno scaricatore di sovratensione Arnocanali Qui potrai capire più approfonditamente in che modo questi sistemi sono la salvaguardia di ogni impianto e apparecchiatura rispetto ai vecchi strumenti tradizionali. Ma gli scaricatori di sovratensione sono tutti uguali? Ne abbiamo principalmente 3 gruppi: 1 Innesco e commutazione Qui il lavoro viene demandato allo spinterometro che è un apparecchio con 2 elettrodi distanziati in aria. Quando avviene la sovratensione tra i due elettrodi si apre un arco elettrico.

Ci sono alcuni parametri da monitorare per poter effettuare la scelta migliore.

In particolare si devono verificare: la tensione nominale; il livello di tensione di protezione; la tensione a vuoto; la corrente nominale di scarica; la corrente impulsiva; il fusibile di protezione. Tutte queste informazioni sono conosciute come dati di targa.

Per questo è molto utile affidarsi agli esperti, che sanno esattamente quale tipo scegliere e come montarlo, per garantire la massima sicurezza.

Richiedi ora un preventivo gratuito e senza impegno.

Scaricatore di sovratensione: prezzo Ciascuna classe di scaricatore ha il proprio prezzo. Scegli uno dei nostri migliori professionisti!

Tale valore deve essere più basso della tensione di tenuta ma, onde evitare che si stabiliscano correnti di scarica al cessare della sovratensione, superiore a quello della tensione massima dell'impianto.

Dipende dal livello di protezione dell'SPD e dalla caduta di tensione induttive nei collegamenti. Se l'impedenza non ripristina l'isolamento verso terra la corrente assume valori tanto più alti quanto maggiore è la differenza tra tensione nominale Un e tensione residua Ures sull'SPD.

Scaricatore di sovratensione di tipo 2

Possono scaricare gran parte della corrente di fulmine e quindi sono utilizzati dove il rischio di fulminazione diretta è elevato: all'ingresso delle linee di alimentazione in strutture dotate di LPS esterno, nelle strutture senza LPS esterno quando è indispensabile ridurre alcune componenti di rischio, sulle linee aeree entranti nelle strutture con l'ultimo tratto interrato inferiore a 150 m e sui quadri elettrici sia primari che secondari per collegarsi, attraverso il PE, all'LPS esterno.

Non sono adatti alla protezione contro le scariche dirette ma possono essere impiegati quando si debbano scaricare correnti provocate da sovratensioni indotte o piccole parti della corrente di fulmine: all'ingresso delle linee di alimentazione delle strutture senza LPS esterno, nei quadri divisionali se distano più di 10 m dal quadro principale, nei quadri delle strutture senza LPS esterno nelle quali è necessario ridurre alcune componenti di rischio e nei quadri elettrici di strutture ubicate in zone con una elevata frequenza di fulminazione per unità di superficie.

Possono essere installati nelle vicinanze delle apparecchiature da proteggere e all'ingresso di quadri divisionali. Presentano un'impedenza elevata in assenza di sovratensione assenza di corrente di fuga alla tensione di esercizio, ma quando avviene l'innesco riducono rapidamente a pochi volt la tensione ai loro capi.

Sono costituiti da due elettrodi fra i quali, al manifestarsi di una sovratensione, si innesca un arco elettrico che si estingue quando la corrente scende al di sotto di qualche decina di ampère. Il valore della tensione di innesco non è sempre costante perché dipende dalle condizioni di pressione, umidità e presenza di impurità nell'aria o nel gas.

Come si fa l’installazione di scaricatori in un sistema TT?

Negli spinterometri in gas la tensione d'innesco risulta generalmente più costante perché la scarica avviene in un involucro protetto rispetto l'ambiente. Questo è un problema che occorre risolvere perché la corrente, in queste condizioni, è quella di corto circuito nel punto di installazione.

La tensione d'innesco e quella residua sono dell'ordine dei 4 kV e sono comunemente classificati di classe I Fig.


Articoli simili:

Categorie post:   Antivirus
  • By Ricci