Skip to content

Norma uni 7129 08 scarico a parete


Distanze minime scarichi a parete dei fumi della caldaia da balconi e finestre Per questo motivo, la normativa UNI ha esplicitato tutte le misure e le distanze minime che Idrocostruzioni (sabato, 10 marzo ). La norma UNI-CIG / Sistemi di evacuazione dei 3) scaricare direttamente all'esterno (scarico a parete o scarico diretto a tetto) nel rispetto della. Gli impianti termici installati successivamente al 31/08/ devono essere Incompatibilità con norme di tutela nazionali, regionali, comunali, degli edifici DEI TERMINALI DI SCARICO DEVE ESSERE CONFORME ALLA UNI e smi. Il rajaqq.club n° del 4/07/14 conferma il divieto di scarico a parete salvo poche deroge che devono rispettare le distanze minime della UNI il 31/08/​

Nome: norma uni 7129 08 scarico a parete
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: iOS. Windows XP/7/10. MacOS. Android.
Licenza: Solo per uso personale
Dimensione del file: 46.48 MB

Campo di applicazione Norme di riferimento Impianti interni Dimensionamento dell'impianto Determinazione della portata di volume Giunzioni, raccordi e pezzi speciali, rubinetti Posa in opera - Generalita'

Premesso che la nuova e più recente normativa prevede che le caldaie siano dotate tutte di scarico a tetto, escluse alcune eccezioni, occorre comunque valutare questa installazione. Nel caso in cui si possieda una unità abitativa e si debba installare una caldaia autonoma con annessa canna fumaria è possibile farlo esternamente, su una delle pareti esterne condominiali. La giurisprudenza segue questa linea generale ma adotta una distinzione, in caso di contenzioso, se la canna fumaria è di dimensioni ragguardevoli o ha particolari caratteristiche architettoniche.

Il collegamento di una cappa o di un elettro-ventilatore al camino, alla canna collettiva di esalazione o direttamente al terminale di esalazione deve essere effettuato tramite un canale di esalazione. Camino o canna collettiva di esalazione I sistemi utilizzati per l'esalazione a tetto possono essere di tipo: collettivo, cioè al servizio di più apparecchi di cottura dotati di cappa a tiraggio naturale oppure dotati di cappa a tiraggio forzato con dispositivo di non ritorno parte integrante della cappa stessa; singolo cioè al servizio di un solo apparecchio.

Prospetto 1 - Posizionamento e modalità di funzionamento dei camini o canne collettive per vapori di cottura Apparecchi di tipo B a tiraggio naturale Il collegamento tra gli apparecchi di tipo B a tiraggio naturale ed il camino, canna fumaria, condotto intubate, terminale di tiraggio deve essere realizzato tramite canali da fumo. Altri Dati Personali raccolti potrebbero essere indicati in altre sezioni di questa privacy policy o mediante testi informativi visualizzati contestualmente alla raccolta dei Dati stessi.

L'Utente si assume la responsabilità dei Dati Personali di terzi pubblicati o condivisi mediante questa Applicazione e garantisce di avere il diritto di comunicarli o diffonderli, liberando il Titolare da qualsiasi responsabilità verso terzi.

Luogo I Dati sono trattati presso le sedi operative del Titolare ed in ogni altro luogo in cui le parti coinvolte nel trattamento siano localizzate. Per ulteriori informazioni, contatta il Titolare. Le tipologie di Dati Personali utilizzati per ciascuna finalità sono indicati nelle sezioni specifiche di questo documento.

Interazione con social network e piattaforme esterne Questi servizi permettono di effettuare interazioni con i social network, o con altre piattaforme esterne, direttamente dalle pagine di questa Applicazione.


Articoli simili:

Categorie post:   Autisti
  • By Ricci