Skip to content

Scarico lavandino bloccato


Il bicarbonato è un valido alleato per sturare il tuo. Un litro di acqua. Bicarbonato di sodio gr. I rimedi chimici invece consistono in soluzioni che versate nello scarico aiutano a dissolvere ciò che ha otturato il lavandino. Sul mercato sono.

Nome: scarico lavandino bloccato
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: iOS. Android. Windows XP/7/10. MacOS.
Licenza: Solo per uso personale
Dimensione del file: 54.48 MB

Scopriamoli… Liberare lo scarico del lavandino otturato con un appendiabiti di fil di ferro Questo metodo è molto utile nel caso di lavabo ostruito con materiale solido di vario tipo come grumi di capelli. Utilizzare una ventosa La ventosa rappresenta certamente uno dei metodi più utilizzati per sbloccare lo scarico del lavandino. Qualora in bagno o in cucina vi siano due lavandini con scarichi comunicanti, bisogna bloccare energicamente uno dei due utilizzando uno straccio umido per poi appoggiare la ventosa sullo scarico da liberare, in posizione verticale e dopo aver riempito il lavandino con una decina di centimetri di acqua, utilizzarla per una trentina di secondi effettuando movimenti rapidi senza che la ventosa si stacchi dallo scarico.

Per rimuoverlo bisogna usare una chiave a pappagallo o una chiave inglese ad hoc, estraendolo con molta cautela. Dopo aver rimosso il sifone e gli altri tubi, per raggiungere il muro, bisogna estrarre 20 centimetri di flessibile inserendo la punta nello scarico a muro.

Operazione questa che andrà ripetuta diverse volte, fino alla scomparsa di ogni ostruzione.

Rimedi naturali per sturare il lavandino

Insieme danno origine a una reazione chimica che aiuta a sgorgare il lavandino. Ovviamente è importate fare attenzione quando si utilizzano queste sostanze, tenere lontani i bambini e non respirare i fumi.

Sturare il lavandino con la soda caustica Se non riesci a sturare il lavandino con i metodi naturali puoi utilizzare la soda caustica. Bisogna fare molta attenzione e prima di versare due cucchiai di soda caustica e un litro di acqua bollente è meglio assicurarsi di non rischiare nessun contatto con la sostanza.

Servono degli occhiali grossi di protezione e dei guanti spessi. Appena avrai versato la sostanza nel lavandino allontanati in modo da non respirare nemmeno i fumi che inevitabilmente usciranno dallo scarico.

Se l'ingorgo non è importante sarà possibile liberalo dai detriti alimentari o da residui di capelli. Basterà versare all'interno dello scarico un bicchiere e aspettare circa un'ora prima di sciacquare.

Per aiutarti prova a versare dell'acqua bollente all'interno dello scarico e smuovere l'ingorgo. Nonostante questi rimedi non riesci a sturare il lavandino della tua casa? Proprio per questo, di seguito vi mostreremo come sturare il lavandino della cucina.

Indubbiamente, uno lavandino otturato è una grande seccatura per la famiglia. Che cosa blocca il lavandino da cucina? Pasta, riso, patate e fagioli Questi prodotti sono spesso presenti nella tua cucina; tuttavia, non sono il massimo per il lavello della cucina.

Come sbloccare lo scarico del lavello della cucina? Gli idraulici che hanno esperienza e una conoscenza approfondita dello scarico intasato credono che si possa sturare il lavandino della cucina senza chiamare degli specialisti.

Quindi, iniziamo con la procedura. Per prima cosa, posiziona lo sturalavandini sul lavandino, di modo da creare una tenuta ermetica, e poi afferra il manico con entrambe le mani. In seguito, è necessario muovere lo sturalavandini su e giù.


Articoli simili:

Categorie post:   Giochi
  • By Ricci