Skip to content

Lo scarico perde acqua


Quando lo scarico del water perde è possibile ovviare al problema del rumore e dello spreco di acqua con nuove soluzioni in commercio. In commercio, è possibile trovare vari di tipi di cassette di scarico ma, Accade spesso di sentire gocciolare lo sciacquone che perde acqua. Questo senza considerare lo spreco di acqua e l'aumento dei costi relativi. Se si mette in evidenza, quindi, un problema di questo tipo, meglio intervenire subito. L'unico modo per capire quale sia la causa perché lo scarico wc perde è controllare prima di ogni altra cosa.

Nome: lo scarico perde acqua
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: MacOS. Android. iOS. Windows XP/7/10.
Licenza: Solo per uso personale
Dimensione del file: 66.56 MB

Come riparare uno sciacquone del bagno che perde o almeno provarci Il gorgoglio dell'acqua che scende dalle cascatelle montane e' un rumore gradevolissimo.

Lo diventa molto meno se a produrlo e' un piccolo ruscelletto che dalla cassetta dello sciacquone scende nel water, in particolare se continua imperituro per 24 ore anziche' bloccarsi subito dopo che si e' "tirato" l'acqua e la cassetta si e' svuotata. L'acqua, quando si alza oltre un certo livello, va direttamente nel water grazie alle aperture di "troppo-pieno".

Questa e' una sicurezza che evita la fuoruscita dell'acqua dalla cassetta dello sciacquone direttamente a terra o sul muro, causando allagamento. Piu' probabilmente l'asta che collega il galleggiante alla valvola di ingresso dell'acqua e' incastrata da qualche parte. Aprendo la vaschetta, di solito si riesce facilmente a disincastrarla.

La si inserisca facendo entrare l'asticella, dotata di un bordo finale più largo, prima di fianco e poi raddrizzando la guarnizione per forzarla in verticale.

Potrebbe piacerti:SCARICO SC PROJECT Z1000

Immagine della particolare guarnizione per lo scarico del sistema Catis, nella vaschetta del water. Occorre il silicone. La guarnizione potrebbe avere delle lesioni laterali, come avviene nella maggior parte dei casi.

Scarico Wc che Perde: Cosa Fare?

Essa, difatti, è circolare e presenta un contorno con alette che sono il punto debole del sistema di bloccaggio dell'acqua. Il disco deve essere alto non più di un centimetro, meglio se è compreso fra 5 e 10 millimetri.

Una volta inserito dentro il vano della guarnizione, si sigilla il contorno con il silicone, passando il materiale dovunque si vedono screpolature. Cambiare Tubo che perde?

Col silicone ripassiamo tra la base ed il pavimento ed il gioco è fatto. Nel caso in cui la cassetta fosse esterna è tutto più semplice e non occorre togliere la tazza.

Basta recarsi al negozio di prodotti idraulici col tubo da cambiare oppure con le sue misure e la sostituzione è semplicissima. A volte è solo una guarnizione da sostituire ma anche fosse il tubo spesso il tutto è fattibile a mani nude. Coi tubi in plastica meglio evitare di stringere eccessivamente perché si dilatano e quindi perdono la loro capacità isolante. Se si usano tenaglie meglio usare della stoffa tra la stessa e la plastica per non segnarla e comunque non stringere troppo.

Vaso wc rotto La perdita potrebbe essere dovuta ad una rottura della tazza stessa. Per trovarne una basta recarsi in uno dei tanti centri di rivendita del fai da te che sono forse più convenienti dei negozi di idraulica.

Entrar com o Facebook

In questo caso è la guarnizione del wc che perde acqua e sarà necessario ripararla. In genere quando questo tipo di vaschetta perde acqua, la perdita è causata o dal galleggiante usurato oppure dalla guarnizione che non aderisce bene.

In entrambi i casi per riparare la cassetta basterà sostituire uno di questi pezzi. Per questa tipologia di cassette sono generalmente in commercio diversi pezzi di ricambio sia originali che compatibili. Sarà poi necessario estrarre il pezzo da sostituire, e per questo bisogna disporre di apposite chiavi a pappagallo adatte a svitare dadi, bulloni, e supporti di bloccaggio.

Hai letto questo?SCARICO A PAVIMENTO DOCCIA

Sostituzione del galleggiante La sostituzione del galleggiante è un operazione semplice e veloce; tuttavia richiede molta accortezza. In questo caso bisognerà svuotare la cassetta, svitare il dado del flessibile, svitare il dado che supporta il galleggiante, estrarre il galleggiante e rimontarlo, riavvitando tutte le viti e i dadi.


Articoli simili:

Categorie post:   Multimedia
  • By Ricci