Skip to content

Progetto scariche atmosferiche


PROGETTO. RELAZIONE DI VERIFICA. SCARICHE ATMOSFERICHE. E 7/1. Page 2. RELAZIONE TECNICA. Protezione contro i fulmini. Valutazione del rischio. L'individuazione della struttura da proteggere è essenziale per definire le dimensioni e le caratteristiche da utilizzare per la valutazione dell'area di raccolta​. 5, gli impianti di protezione da scariche atmosferiche rientrano nell'obbligo di progetto in edifici con volume superiore a mc. Previa quindi. Devono essere protetti contro le scariche atmosferiche con mezzi idonei: perché il committente in caso di danno può contestare il progetto. - perché si può​.

Nome: progetto scariche atmosferiche
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: Android. Windows XP/7/10. iOS. MacOS.
Licenza: Solo per uso personale
Dimensione del file: 38.38 MB

Al fine di aiutare il lettore si fornisce un diagramma di flusso utile per stabilire se collegare a terra un ponteggio e per quale motivo. In questo caso per stabilire la necessità o meno di proteggere un ponteggio dal rischio di fulminazione diretta è necessario effettuare uno specifico calcolo ai sensi della CEI EN 62305-2: il ponteggio non è da collegare a terra, qualora risulti che il livello di rischio di fulminazione sia minore rispetto a quello ritenuto tollerabile dalla Norma CEI EN 62305.

Il rischio è calcolato sulla base delle sue dimensioni, del comune in cui si trova, del tipo di suolo circostante e della sua posizione. Il ponteggio non è una massa se i componenti installati sono di classe I collegati tramite il conduttore di protezione alla terra o sono componenti di classe II doppio isolamento Se sul ponteggio sono posati cavi elettrici, di classe II, ad esempio HO7RN-F, oppure cavi unipolari senza guaina ad es.

Se le cordine vengono posate direttamente a contatto del ponteggio, questo diventa una massa, ma si tratta di una posa non ammessa.

Il ponteggio non è una massa se i componenti installati sono di classe I collegati tramite il conduttore di protezione alla terra o sono componenti di classe II doppio isolamento Se sul ponteggio sono posati cavi elettrici, di classe II, ad esempio HO7RN-F, oppure cavi unipolari senza guaina ad es. Se le cordine vengono posate direttamente a contatto del ponteggio, questo diventa una massa, ma si tratta di una posa non ammessa.

Occorre quindi cambiare il tipo di cavo o di posa, più che collegare a terra il ponteggio. Se nel ponteggio è montato un apparecchio di illuminazione non di classe II, questa trasforma il ponteggio in una massa.

L'impianto di protezione scariche atmosferiche è un impianto progettato ed installato secondo precise normative il cui scopo è quello di diminuire la probabilità di fulminazione di una struttura.

Per sapere qual'è la probabilità sotto la quale una data attività , presente all'interno di una struttura, è da considerarsi autoprotetta cioè non necessita di un impianto di protezione scariche atmosferiche è necessario uno studio particolareggiato di un tecnico abilitato secondo determinate normative tecniche europee. Tale relazione è un documento obbligatorio da far effettuare da tutti i datori di lavoro per le proprie attività.

Tali verifiche sono quindi obbligatorie per tutti quegli ambienti in cui è presente un lavoratore. Impianti di protezione scariche atmosferiche Per lavoratore s'intende la definizione data dal Dlgs.

Cos'è l'impianto di protezione scariche atmosferiche?


Articoli simili:

Categorie post:   Multimedia
  • By Ricci