Skip to content

Scarico a parete per caldaia a condensazione


  1. D.Lgs102/2014 Scarichi parete caldaie sotto i 35 kW di potenza
  2. Caldaia e scarico fumi a parete, quali deroghe?
  3. SCARICO FUMI a PARETE: finalmente la semplificazione con le ultime modifiche legislative

/14, Comuni e ASL non possono vietare a priori lo. <

Nome: scarico a parete per caldaia a condensazione
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: MacOS. Android. iOS. Windows XP/7/10.
Licenza: Solo per uso personale
Dimensione del file: 37.49 MB

La questione già stata trattata con il D. Premessa: Art. Nei casi di cui al comma 9-bis è obbligatorio installare generatori di calore a gas che, per valori di prestazione energetica e di emissioni, appartengono alle classi 4 e 5 previste dalle norme UNI EN , UNI EN e UNI EN , e posizionare i terminali di tiraggio in conformità alla vigente norma tecnica UNI , e successive integrazioni.

Per accedere alle deroghe previste al comma 9 -bis, è obbligatorio: I. I comuni adeguano i propri regolamenti alle disposizioni di cui ai commi 9, 9-bis, e 9-ter.

Criteri generali e requisiti delle prestazioni energetiche degli edifici e degli impianti articolo 4, Comma 6, D. Scaricare a parete è consentito ad esempio, quando, in uno stabile plurifamiliare, si proceda alla sostituzione di una caldaia tradizionale a tiraggio naturale installata prima del 31 agosto e collegata ad una canna collettiva ramificata con una nuova caldaia a condensazione ad alto rendimento.

E' possibile o devo in ogni caso costruire a mie spese una nuova canna fumaria indipendente?? Sia nazionale, che per il regolamento edilizio di Firenze.

D.Lgs102/2014 Scarichi parete caldaie sotto i 35 kW di potenza

Saluti Antonio Buongiorno. Interessante articolo, ma non mi è molto chiaro un dettaglio: il parametro altezza per la canna fumaria di una caldaia a condensazione, ha un valore massimo in funzione del suo diametro? Più precisamente, con un diametro della canna scarico fumi di 50 per avere un tiraggio efficiente su una altezza di oltre 10m basterebbe il normale tiraggio dell'aria o converrebbe installare un sistema di aspirazione sul tetto?

Sandro De Francesco Buongiorno Ingegnere, ero interessato ad aprire un' attività prevalentemente di friggitoria dove in precedenza esercitava una pasticceria.

Ho paura che anche forzando la ventilazione della canna fumaria questa non riesca a smaltire tutti i fumi. Nota: siamo tra l'altro in un centro storico e la canna fumaria è in eternit.

Cordialità e buona giornata. Rispondi Rispondi con citazione Citazione Madera ing. Vincenzo Sul fatto che sia in Eternit, se in buone condizioni non ha problema.

Per la canna ha bisogno del calcolo. Possiamo scaricare fumi a parete secondo la normativa e deroghe in vigore in quanto la canna fumaria esistente non è idonea? Grazie in anticipo per il suo gentile consiglio.

Caldaia e scarico fumi a parete, quali deroghe?

Rispondi Rispondi con citazione Citazione Giuseppe Buongiorno, abito in un piccolo condominio. Il condomino che abita sulla porzione di testa ha da sempre costruzione del un camino sopra il tetto antistante la sua abitazione; il camino è collocato a un livello inferiore rispetto alle finestre del mio sottotetto, a circa metri di distanza; di recente ha installato una stufa a legna con sbocco sul predetto camino; la stufa è in funzione ed emette fumi praticamente tutto il giorno, impedendo di fatto di aprire le finestre per l'aerazione e comunque penetrando per il tramite dei fori di aerazione nel bagno dove è presente la mia caldaia.

Ritiene che possa giudicarsi a norma uno scarico siffatto? La ringrazio Madera ing. Vincenzo Chiami i vigili e risolve il problema..

Abito sopra ad una pizzeria che avendo già un forno a legna con regolare canna fumaria con sbocco sopra al tetto dello stabile, ha appena installato un secondo forno a gas per il quale ha predisposto solamente una piccola canna fumaria con sbocco sopra a una tettoia di legno che è collocata esattamente sotto alle mie finestre.. Una di queste è la scelta di installare una pompa di calore, che, essendo classificata come elettrodomestico, non presenta limiti di montaggio o impossibilità tecniche legate a questa normativa.

Leggi anche:BATTERIA SCARICO WC

Un esempio? Vitocal S di Viessmann è una pompa di calore aria acqua che assorbe il calore dall'aria esterna e lo rilascia a un livello di temperatura utilizzabile per il riscaldamento. Questa tipologia di impianto produce tre o quattro volte più energia rispetto a quello che consuma.

Chiedi sempre consiglio a un tecnico specializzato. Oltre a chiarire i vari punti e far luce sulle norme di legge, saprà indicarti il generatore di calore più adatto per le tue esigenze. In molti casi, infatti, le vecchie canne fumarie non possono lavorare con le nuove caldaie a condensazione.

SCARICO FUMI a PARETE: finalmente la semplificazione con le ultime modifiche legislative

In questo caso è legittimo scaricare direttamente a parete. Essi funzionano in modo che, quando la richiesta termica è piccola, si attiva la sola pompa di calore. Quando la richiesta diventa troppo alta, o quando la temperatura esterna scende troppo e la pompa di calore lavorerebbe male, entra in funzione la caldaia, che in questo modo copre solo i picchi di potenza.

In ogni caso, devono essere caldaie certificate ibride compatte, quindi nella scelta deve essere verificato che siano adatte allo scarico a parete. Esegui il test per scoprire se puoi scaricare a parete: Che generatore vuoi installare? Una caldaia a gas a condensazione Una caldaia a gas tradizionale, di tipo a camera stagna Un generatore ibrido caldaia più pompa di calore Un altro tipo di caldaia, non a gas Avanti Si tratta di un generatore individuale?

Si, è in un edificio plurifamiliare come un condominio. No, si tratta di un edificio monofamiliare Indietro Esiste già una canna fumaria adatta alle caldaie a condensazione?


Articoli simili:

Categorie post:   Sistema
  • By Ricci