Skip to content

Scaricare vetrini istologia


  1. SC Anatomia e Istologia patologica
  2. Caricato da
  3. Migliorare la classificazione dell’istologia

Categoria: Vetrini Microscopica-Istologia. Ordina per: Predefinito | Nome | Autore | Data | Click. info Registrati o effettua il login per scaricare i file di questa. Vetrini e immagini mancanti a lezione: materiale complementare per una corretta comprensione dei vetrini istologici mostrati all'esame. Preparati istologici e micrografie: Amleto De Santanna ottenuti da reperti e preparati istologici presenti nella Sezione di Istologia del Dipartimento di Medicina. RichiestaEsame Istologico Ritiro Vetrini o Biocassette. Questo sito usa i cookies per darti una migliore esperienza nella navigazione. Continuando accetti la.

Nome: scaricare vetrini istologia
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: iOS. Android. Windows XP/7/10. MacOS.
Licenza: Solo per uso personale
Dimensione del file: 67.68 Megabytes

Si possono vedere, dalla porzione basale a quella apicale, levoluzione delle cheratinociti lungo i vari strati dellepitelio. Lo specillo indica la parte pi esterna dellepitelio, in fase di desquamazione strato disgiunto.

Sotto lepitelio presente del connettivo lasso. Epitelio di rivestimento pseudostratificato con stereociglia Epitelio pseudostratificato notare i nuclei sulla porzione basale disposti su pi file con stereociglia sulla superficie apicale. Le cellule delimitano un lume in cui sono contenuti spermatozoi. Sottostante l'epitelio si trova del connettivo. Epitelio ghiandolare ghiandola acinosa sierosa con connettivo Ghiandola esocrina di tipo acinoso sieroso.

Per ritirare la documentazione, è necessario esibire la ricevuta di pagamento.

SC Anatomia e Istologia patologica

Tempi di consegna Le copie delle cartelle cliniche saranno rilasciate entro 30 giorni dalla data di richiesta. I tempi possono essere più lunghi in attesa di, ad esempio, refertazione esami istologici. Un tessuto che sia stato in questo modo trattato prende il nome di preparato istologico. Fissazione e inclusione modifica modifica wikitesto Macchina automatica per la disidratazione, fissazione e impregnazione in paraffina dei campioni di tessuto Il campione precedentemente impregnato di paraffina viene qui rivestito da paraffina a punto di fusione più elevato Per prevenirne la decomposizione, i tessuti destinati all'analisi microscopica vengono trattati tramite un processo chiamato fissazione.

La fissazione è resa necessaria dal fatto che, una volta asportati dall'organismo di appartenenza, i tessuti perdono rapidamente le loro proprietà chimiche e fisiche, sia a causa della variazione di temperatura e di pH, sia per l'azione dei microrganismi che, una volta asportato il tessuto, immediatamente attaccano e invadono il materiale biologico.

Tramite la fissazione si riesce a ritardare, quando non a impedire, questi processi, e a questo scopo i tessuti appena prelevati vengono trattati con composti chimici quali alcoli e aldeidi, i quali, appunto, fissano le molecole presenti nel tessuto nello stato chimico e nella posizione in cui si trovano in vivo.

Un altro processo molto importante ai fini dello studio cellulare è l'inclusione: i tessuti biologici, infatti, perdono la consistenza necessaria al loro mantenimento.

Esistono diversi materiali adatti allo scopo: la paraffina, un composto ceroso di natura lipidica, usato nell'allestimento di preparati istologici per la microscopia ottica fette di 1-10 micron di spessore.

Disidratazione modifica modifica wikitesto Tessuto incluso nella paraffina pronto per il taglio al microtomo L'inclusione, pertanto, richiede la penetrazione all'interno della cellula di sostanze apolari.

Prima di procedere all'inclusione è dunque necessario allontanare la componente acquosa utilizzando dell'alcol, che è anch'esso insolubile in paraffina: una volta allontanata l'acqua, si procede alla rimozione dell'alcol attraverso sostanze quali benzene o xilene erroneamente chiamati benzolo e xilolo non avendo gruppi idrossilici.

Quest'ultimo processo è chiamato diafanizzazione, in quanto il tessuto immerso in xilene diventa trasparente.

Caricato da

Sezionamento modifica modifica wikitesto Taglio delle sezioni al microtomo Perché un tessuto possa essere osservato al microscopio ottico, deve essere sufficientemente sottile da permettere alla luce di attraversarlo. Per ottenere questo risultato, prima dell'esame microscopico i tessuti vengono suddivisi in sezioni sottilissime, tramite uno strumento chiamato microtomo o ultramicrotomo per sezioni da microscopia elettronica.

Le sezioni, poste in acqua calda per ammorbidire la paraffina, vengono raccolte sui vetrini Colorazione automatizzata delle sezioni sui vetrini Dopo colorazione le sezioni su vetrino vengono coperte con un vetrino coprioggetto Preparati istologici pronti per l'osservazione al microscopio Un altro passaggio fondamentale per permettere lo studio dei tessuti al microscopio è la colorazione.

Tessuto cartilagineo matrice, cellule ed istofisiologia.. Tessuto osseosua organizzazione e metabolismo. Istogenesi del tessuto osseo. Proteine morfogenetiche dell osso. Sangue e linfa:tipi cellulari e loro caratteri, numero e funzioni.

Formazione delle cellule del sangue: emopoiesi nell embrione e nell adulto. Il midollo osseo: linee emopoietiche, fattori differenziativi. Il tessuto linfoide e suo ruolo nell immunocompetenza. Organi linfoidi primari e secondari: struttura e funzione. Cellule e fattori dell immunità naturale ed acquisita. Timo, suoi citotipi e funzione. Tessuto muscolare:tessuto muscolare liscio, tessuto muscolare striato scheletrico e striato cardiaco.

Basi molecolari della contrazione muscolare. Possibilità rigenerative e riparative.

Tessuto nervoso e neuroglia:neuroni. Flusso e trasporto asso-plasmatico. Sinapsi: formazione e ruolo.

Migliorare la classificazione dell’istologia

Struttura dei nervi periferici. Meccanismi di induzione, determinazione, fattori genetici ed epigenetici, morfogenetici. Meccanismi molecolari dello sviluppo. Le gonadi maschile e femminile.


Articoli simili:

Categorie post:   Software
  • By Ricci