Skip to content

Come si fa a scaricare un torrent


  1. Opinioni su uTorrent
  2. Torrent (formato di file)
  3. Come scaricare Torrent direttamente su iPhone

Ti assicuro che si tratta di un'operazione semplicissima: tutto quello che devi fare è visitare uno dei siti che sto per consigliarti, cercare il titolo di un programma, un​. Il primo passo che devi compiere è scaricare un client Torrent, ossia un ufficiale e clicca sul pulsante Scarica uTorrent per Windows per due volta consecutive. (rajaqq.club) e fai click in sequenza sui pulsanti OK, Sì, Avantiper due volte. Innanzitutto, avrai bisogno di scaricare un client BitTorrent sul tuo rispetto al download, ed è buona norma caricare almeno quanto si scarica. Come usare uTorrent in modo semplice per scaricare file dalla rete torrent dopo aver cliccato su Scarica uTorrent devi selezionare il tasto indicato dalla freccia di sfruttare uTorrent così come si presenta senza un minimo di configurazione.

Nome: come si fa a scaricare un torrent
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: iOS. Android. Windows XP/7/10. MacOS.
Licenza: Solo per uso personale
Dimensione del file: 61.23 MB

Funzione e caratteristiche[ modifica modifica wikitesto ] La funzione di questo tipo di file è quella di condividere contenuti personali.

La diffusione dei file. Tecnicamente, i. Si tratta di file di tipo binario, che contengono tutte le informazioni di riferimento del file da scaricare e condividere. La codifica utilizzata per i file torrent viene chiamata Bencode. La codifica Bencode[ modifica modifica wikitesto ] Bencode è una codifica derivata da XML , sebbene la sua sintassi sia completamente diversa.

Bencode ha infatti la scalabilità, l'inclusione e l'estensibilità completa di un documento XML, ma permette di risparmiare caratteri e, quindi, byte in trasmissione per codificare le informazioni.

Quelli di Google sono i più utilizzati. Nella barra laterale di sinistra premi sulla voce Wi-Fi e subito dopo sul link, nella barra laterale destra, Modifica opzioni Scheda. Seleziona la connessione in uso e poi clicca su Avanzate. Nella finestra che appare vai sul tab DNS ed inserisci quelli che più preferisci. Premi su OK ed il gioco è fatto. Si tratta infatti di una Rete Privata, dove puoi navigare senza censure ed in maniera anonima, senza esporre il tuo indirizzo IP.

Le VPN proteggono i tuoi dati e la tua identità e consentono di sbloccare moltissimi siti bloccati. Si differenziano per costi, funzionalità, velocità, posizione dei server, firewall e multi login.

Tra le migliori VPN posso consigliarti:. Questo vuol dire che potete starvene seduti in Iran ma far figurare che vi trovate in America. Quando si tratta di client per i torrent potete scegliere tra due opzioni base. Un software client o un software sul cloud. Entrambi le opzioni vi permetteranno di fare quello che dovete fare. Vale la pena di menzionare anche che non tutti i torrent vengono scaricati, a patto che il software client o il cloud software siano affidabili ed efficienti. Ottimizzare il vostro client La maggior parte dei client di torrent sono già ottimizzati di loro, cosa che gli utenti medi apprezzeranno enormemente.

Comunque, non tutti hanno le stesse velocità o gli stessi provider. Per ottimizzare i settaggi potete eseguire una serie di test. Per esempio, potete usare speedtest. È un metodo ampiamente accettato e utilizzato.

Comunque, fin quando continuate ad usare i client più popolari sul mercato, come BitTorrent e uTorrent, allora configurare i settaggi del vostro client è una vera e propria passeggiata. Questi client hanno una guida incorporata che vi permette di eseguire dei test per controllare la banda larga e le impostazioni di rete. Una volta completati questi test, il vostro client modificherà i settaggi in modo automatico e si configurerà per fornirvi la migliore performance possibile.

Sappiamo che non tutti sono degli esperti di informatica e, di conseguenza, per venirvi incontro abbiamo aggiunto tutti gli step necessari per configurare i settaggi del vostro client BitTorrent o uTorrent. La prima cosa da fare è aprire il vostro client 2. Ora dovreste essere in grado di vedere una schermata di configurazione. Scegliete la posizione più vicina a voi 4.

Continuate e mettete la spunta a entrambe le opzioni, Bandwith e Network, dopodiché cliccate su Run tests Innanzitutto, il test controlla la vostra banda larga. La seconda parte del test controlla i settaggi del vostro router.

Di default, BitTorrent e uTorrent vi assegnano una porta in automatico. Se non avete familiarità con le porte, pensate a queste come il punto dove il vostro computer riceve i pacchetti di dati dalle altre reti. Di conseguenza, questo test controlla e determina se la porta assegnata è aperta oppure no. Alla fine dei test, vi verranno presentati i risultati. Come scaricare il vostro primo torrent Su internet i torrent hanno una pessima reputazione.

Opinioni su uTorrent

I motori di ricerca rendono sempre più difficile trovare i siti di torrent. Dopo tutto questi website ospitano nella maggior parte dei casi dei file illegali. Google e gli altri principali motori di ricerca hanno unito le loro forze per togliere i maggiori siti di torrent dai loro risultati di ricerca. È importante capire il problema. I torrent in sé non sono il problema; sono i siti che li distribuiscono in modo illegale.

Non tutti i siti di torrent hanno una cattiva reputazione, e ci riescono principalmente volando bassi e rimanendo quasi sconosciuti. Comunque, identificarne uno è abbastanza problematico. Comunque, anche qui daremo una rapida scorsa a quali sono alcuni dei migliori siti di torrent che pensiamo dovrebbero rappresentare la vostra prima scelta.

Zooqle Il sito porta il concetto di torrent verificati su un altro livello. Potete scaricare i torrent solo se vi registrate, e di conseguenza è molto più semplice individuare i torrent falsi o pericolosi.

Torlock La priorità dei siti di torrent come questo è di liberarsi dei torrent fasulli. SeedPeer Un altro ottimo sito, con milioni di torrent affidabili. Potete star certi di scaricare solo torrent di qualità.

Demonoid Demonoid è un sito di torrent affidabilissimo, ed è in giro ormai da anni. Si tratta di una comunità di torrent privata, il che vuol dire che non potete condividere i torrent senza prima registrarvi.

Purtroppo, le registrazioni sono limitate. Come cercare i torrent Cercare un file torrent è tanto facile quanto scaricare qualsiasi altro tipo di file. Potete cercarne uno da voi seguendo questa guida.

Andate sul vostro sito di torrent preferito e, se non sapete quale, scegliete uno dalla lista appena menzionata. Quasi tutti i siti hanno una barra di ricerca da qualche parte in cima alla pagina, e quindi non avrete problemi a trovarla.

Scrivere la parola chiave per il file che desiderate scaricare e i risultati dovrebbero cominciare ad apparire.

Torrent (formato di file)

Quando trovate il file che stava cercando, è importante che ne controlliate lo stato di salute. Alcuni siti web mostrano anche una piccola icona che mostra che la community ha approvato il file.

Ora che avete trovato un torrent verificato, è tempo di scaricarlo. Di solito, i file torrent non occupano molto, dal momento che non sono dei file veri e propri, ma fungono solo da riferimento. Ci sono anche dei magnet link. I magnet link non vengono scaricati da un server, ma da un peer. Una volta scaricato il torrent, potete aprirlo con qualsiasi client per i torrent.

Come scaricare Torrent direttamente su iPhone

Esso fornirà al tracker i dati richiesti tramite la Query String, e riceverà in risposta un dizionario Bencode contenente informazioni sul tracker e gli indirizzi IP dei client connessi. Le porte tipiche sono nel range Il valore 0 indica un seeder compact: indica al tracker di utilizzare il Compact Announce, per l'elenco dei peer. Il primo viene inviato a inizio sessione e indica al tracker che si sta iniziando una nuova sessione. Il secondo chiude la connessione con il tracker e chiede di essere rimosso dalla lista dei peer.

L'ultimo comunica al tracker il completamento del download e il passaggio allo status di seeder. Le eventuali condizioni di errore non possono essere comunicate con i Hypertext Transfer Protocol. La stringa rappresenta un dizionario con i seguenti elementi: failure reason stringa : se presente, rappresenta la condizione di errore in formato human-readable.


Articoli simili:

Categorie post:   Ufficio
  • By Ricci