Skip to content

Polizza infortuni si puo scaricare


Sono detraibili le spese in premi assicurativi del contribuente per il 19% fino a un tetto massimo di spesa pari a ,14 euro per quanto riguarda l'assicurazione che copre il rischio di non autosufficienza e di euro per le. La legge consente infatti di detrarre parte (il 19%) della polizza infortuni conducente, garanzia accessoria che si può stipulare parallelamente alla. Di quali benefici fiscali si può usufruire se si sceglie di accedere ad una polizza infortuni? Scopri tutte le informazioni utili grazie a rajaqq.club! Detrazione polizze assicurative in dichiarazione redditi vita e contro gli infortuni, stipulati o rinnovati prima del 31 dicembre , e relativi a dalla figura del beneficiario che può essere chiunque, e rileva soltanto se nonché la copia del contratto di assicurazione dal quale si evincono i dati del.

Nome: polizza infortuni si puo scaricare
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: iOS. Windows XP/7/10. MacOS. Android.
Licenza: Solo per uso personale
Dimensione del file: 63.63 Megabytes

In effetti visti i costi spesso esorbitanti della RC auto obbligatoria a Napoli per esempio costa più del doppio che in altre città , molti contribuenti sperano di rientrare almeno parzialmente dalla spesa usufruendo di qualche agevolazione fiscale.

Fino a quella data era ancora deducibile la quota della polizza garantita e versata al Servizio Sanitario Nazionale. La detrazione di quella voce si applicava solo ed esclusivamente agli importi superiori a 40 euro, sulla cifra eccedente. Innanzitutto sono deducibili solo le polizze stipulate o rinnovate entro il 31 dicembre e che abbiano una durata non inferiore a 5 anni.

Inoltre il contratto deve contenere una clausola che escluda la concessione di prestiti nel periodo di durata minima.

La cifra massima detraibile è di euro, anche in presenza di più contratti assicurativi e pure se i premi sono stati pagati a compagnie assicurative estere. I documenti da allegare quando si presenta la dichiarazione dei redditi sono la ricevuta di pagamento del premio assicurativo e la copia del contratto.

In tale importo devono essere comprese le spese indicate nella CU , punti da a , con il codice Se nel contratto di assicurazione sono indicati più beneficiari, uno dei quali abbia disabilità grave, l'importo massimo detraibile è quello più elevato di Euro.

L'importo massimo su cui calcolare la detrazione è pari a 1.

Nell'importo massimo di spesa devono essere comprese anche le spese indicate nella CU punti da a con il codice Importante: Familiari a carico Sovente accade che una persona stipuli una polizze assicurativa anche per i familiari a carico figlio, geoidi, moglie marito o coniuge. Novità dal per le detrazioni sulle assicurazioni Il D. La non autosufficienza sussiste anche quando il soggetto è in grado di espletare le citate attività ma necessita di sorveglianza continua in quanto non è più in grado di autodeterminarsi.

Dove indicare i premi di assciurazione in dichiarazione I premi andranno indicati nel quadro RE se presentate il o nel quadro RP se trasmettete telematicamente il modello unico. La detrazione riguarda i premi per le assicurazioni aventi per oggetto il rischio di non autosufficienza nel compimento degli atti della vita quotidiana.

Si ricorda che i contributi previdenziali non obbligatori per legge sono interamente deducibili e pertanto vanno indicati nel rigo E21 Per il vi riporto la tabella con i codice delle detrazioni da indicare nel quadro E Da sapere che potete scaricarvi fiscalmente anche con il codice 21 del quadro RE — Contributi previdenziali e assistenziali in Colonna 1 Contributo S. Prima di riempire questi campi, si consiglia in ogni caso di consultare le informazioni contenute nella guida alla compilazione e di chiedere al proprio commercialista o ad un CAF in caso di dubbi.

Assicurazione auto e detrazioni fiscali: quali sono le scadenze? La presentazione di questi documenti prevede una scadenza, che va rispettata per non perdere i benefici o peggio ancora incorrere in problemi con il fisco a causa del ritardo.

Per la corretta gestione dei termini, bisogna ricordare che i pensionati e i lavoratori dipendenti devono presentare il entro il 23 luglio I lavoratori autonomi e titolari di partita IVA devono invece presentare il modello Redditi Persone Fisiche entro il 30 settembre.

La ricevuta di invio ha pieno valore legale per dimostrare il rispetto della scadenza, qualora sia necessario. Scopri subito quanto puoi risparmiare sulla polizza auto : è veloce e senza impegno.


Articoli simili:

Categorie post:   Ufficio
  • By Ricci