Skip to content

Utorrent 2.2.1 ita scarica


  1. Tutte le Versioni
  2. uTorrent installa un miner Litecoin: come eliminarlo
  3. I cinque migliori client torrent del 2019
  4. BitTorrent

Download uTorrent Italiano. Salve a tutti Se cercate il download di uTorrent siete nel posto giusto perchè qui di sotto c'è il download in italiano dell' ultima. Scarica uTorrent Versione: Sistema: Xp - Vista - 7 Nuova versione per uTorrent la , veloce, efficiente e sopratutto gratuito. Valuta questa App. Info versione. Licenza: Gratis. Sistema operativo: Windows. Richiede Windows: XP e superiore. Categoria: P2P. Lingua: Italiano (1 altro). µTorrent è un client bittorrent leggero e facile da usare, senza installazione e tradotto in italiano, ha un basso utilizzo di risorse e molte impostazioni per la.

Nome: utorrent 2.2.1 ita scarica
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: iOS. Windows XP/7/10. MacOS. Android.
Licenza: Solo per uso personale
Dimensione del file: 17.74 MB

BitTorrent , spesso abbreviato BT, è un protocollo di tipo peer-to-peer P2P finalizzato allo scambio ovvero alla distribuzione e condivisione di file nella Rete. In realtà non è da considerarsi come un algoritmo distribuito puro, dato che la sua architettura prevede la presenza di un server utilizzato per la fase di aggancio alla rete.

L'omonimo client originale e il protocollo sono stati sviluppati da Bram Cohen , un programmatore di San Francisco , nel In precedenza, Cohen aveva scritto "Moyonation", un programma che frammentava i file e li inviava via web. Dalla versione 4.

It features extensible search engine that is well integrated into the application. You can perform s.

Tutte le Versioni

Completely automatic and very easy to use, fast, low overhead, with several optimization stra. You can perform.

Scarica l'ultima versione 3. Titolo: uTorrent,3.

Non abbiamo informazioni di changelog Ci puoi aiutare? BitLord Torrent Downloader program. Questo file svolge la funzione di indice in quanto contiene la descrizione di tutti i pacchetti in cui è stato suddiviso il documento o file originale e le chiavi hash che garantiscono l'integrità dei vari pezzi.

Un qualsiasi client BitTorrent, oltre a leggere i file. Per trovare file.

In aggiunta alle informazioni sui dati da scaricare, i file. Il tracker si occupa di coordinare i rapporti fra utenti richiedenti il file e quelli che lo offrono. Solitamente i siti tracker forniscono anche delle statistiche sul numero di trasferimenti, il numero di nodi che hanno completato la copia del file e il numero di nodi che ne posseggono una copia parziale. Utilizzando un Web seed è dunque possibile pubblicare i file di un torrent senza l'obbligo di avere almeno un client seed nella rete: non si ha dunque l'obbligo di avere un releaser iniziale in quanto questo compito è svolto da un sito web.

Questa tecnica permette di mantenere sempre alte le velocità di download dei file: quando una release è poco diffusa il trasferimento usa principalmente l'HTTP, quando il file è molto richiesto il carico sul server web viene alleggerito dal seeding effettuato dai singoli peer.

uTorrent installa un miner Litecoin: come eliminarlo

I nodi della rete BitTorrent sono costituiti dagli utenti che condividono tra loro i file. I seed in italiano semi o seeder sono quei nodi della rete costituiti da coloro che hanno già scaricato il file o i file associato al. Questa fase di solo invio upload prende il nome di seeding ed è la fase in cui si trova il file dopo che è stato scaricato. Il primo seed di un torrent è il releaser che trasmette parti ai peer fino a quando almeno uno di loro completa il download del torrent, diventando a sua volta un seed.

I peer sono nodi che non sono ancora in possesso del file completo e fungono contemporaneamente sia da client rispetto ai seed, sia da server verso gli altri peer. Quindi i peer, oltre a ricevere e salvare downloading parti di file, inviano uploading le parti di cui sono già in possesso ad altri peer. Un tipo particolare di peer sono i cosiddetti peer locali , ovvero i peer che condividono lo stesso torrent mediante una rete LAN. In molti client è possibile abilitare una funzione di ricerca dei peer locali in modo da connettersi a loro più velocemente.

Il rapporto tra dati inviati e scaricati è detto share ratio , cioè "rapporto di condivisione". Coloro che inviano solo pochi dati rispetto a quanti ne scaricano, quindi che hanno un pessimo share ratio, vengono detti leecher, ovvero sanguisughe.

I cinque migliori client torrent del 2019

Per questo motivo vengono utilizzate delle contromisure contro i leecher , come per esempio privilegiare i peer con elevato share ratio che otterranno velocità di download più elevate, fino al ban da un tracker.

Con " swarm " in italiano sciame s'intende il numero complessivo di seed e di peer che condividono lo stesso file. Con client in italiano cliente nel linguaggio informatico si intende una componente, hardware o software , che accede ai servizi o alle risorse di un altro componente detto server. Quindi un computer collegato ad un server tramite una rete informatica funge da apparato hardware e come tale è detto per l'appunto client.

Il client è quindi lo strumento fondamentale che permette lo scambio dei dati. Il primo client BitTorrent fu creato da Cohen basandosi su quella che lui definisce "Golden Rule": più veloce un utente fa un upload, più veloce potrà scaricare. In seguito sono nati altri numerosissimi client che si adattano alle esigenze dei più svariati utenti.

BitTorrent utilizza un protocollo nuovo rispetto ad altri sistemi P2P. La sua caratteristica principale è la facile estensibilità, segue il limitato consumo di banda. La codifica Bencode è quella utilizzata per i file torrent.

È stata progettata per avere al tempo stesso la flessibilità dell' XML e la "leggerezza" necessaria per ridurre al minimo le dimensioni del file. Il file torrent comprende la lista dei file disponibili e i relativi checksum per garantire l'integrità delle parti di file che vengono scaricate.

Un client che intende scaricare un torrent, una volta ottenuto il file di meta-informazioni, deve contattare il tracker tramite il protocollo HTTP con una richiesta GET.

Esso fornirà al tracker i dati richiesti tramite la Query String, e riceverà in risposta un dizionario Bencode contenente informazioni sul tracker e gli indirizzi IP dei client connessi. Questi sono i parametri che devono essere inviati al tracker in grassetto quelli richiesti dal protocollo standard :. Le eventuali condizioni di errore non possono essere comunicate con i Hypertext Transfer Protocol.

La stringa rappresenta un dizionario con i seguenti elementi:. Deve essere compreso tra il valore di min interval e il time-out per la disconnessione forzata dei peer morti. Per convenzione il numero massimo di peer forniti durante un'interrogazione di Announce non dovrebbe superare i Solo se l'indirizzo del tracker termina con announce , eventualmente seguito da un'estensione, è possibile utilizzare la convenzione scrape.

Senza specificare altri parametri, sarà il client ad operare una sostituzione testuale nell'indirizzo URL del tracker in modo da ottenere l'URL Scrape.

BitTorrent

Ad esempio:. La seconda opzione richiede molta più banda della prima. Tra BitTorrent e i sistemi peer-to-peer più conosciuti vi sono due principali differenze. Prima di tutto, BitTorrent non ha la ricerca dei file per nome: l'utente deve prima prelevare da un sito web apposito ad esempio annunciato su un forum di discussione o trovato con una ricerca sul web a partire da un motore di ricerca un file.

Inoltre, BitTorrent non tenta affatto di nascondere l'ultimo host responsabile della disponibilità di un dato file: una persona che desidera rendere disponibile un file deve prima eseguire un server traccia su di uno specifico host o serie di host e distribuire l'indirizzo della traccia o gli indirizzi di traccia in un file.

Uno dei notevoli svantaggi di BitTorrent rispetto agli altri sistemi di peer-to-peer è che i file muoiono con facilità perché è un programma pensato più che altro per diffondere file piuttosto che per condividerli. Mentre è possibile eseguire semplicemente un server traccia su di un host immune dal pericolo di azioni legali per violazioni del copyright, questo protocollo scarica, attraverso il " seeding " " semina " , la responsabilità su altri protocolli.

Con un peer-to-peer tradizionale, invece, per la sua natura intrinsecamente più individuabile, è abbastanza facile costringere alla chiusura un fornitore di servizi internet nel momento in cui vengono identificati utenti che scaricano file protetti da copyright. A seguito del suo successo, il creatore di BitTorrent, Bram Cohen , ha sviluppato un sistema per distribuire patch , altri contenuti e plug-in per videogiochi on line.

Il metodo utilizzato da BitTorrent per distribuire file somiglia a quello utilizzato dalla reti eDonkey e Kad ma, oltre alle analogie, ci sono anche molte differenze:.

Un numero crescente di persone e organizzazioni utilizza BitTorrent come mezzo di condivisione dei propri lavori. Già nel , BitTorrent possedeva un numero di utenti circa milioni maggiore di quello di Netflix e Hulu messi assieme [2]. Per la sua natura intrinsecamente trasparente e per il notevole risparmio di banda che procura BitTorrent è probabilmente il protocollo di condivisione dei file più utilizzato per scopi legali, che cioè non violano il diritto d'autore.

Tuttavia sempre più spesso BitTorrent viene utilizzato per lo scambio di file musicali, film e software coperti da copyright. A questo riguardo ci sono molte discussioni su chi sia perseguibile e in che termini secondo le leggi vigenti vedi la voce peer-to-peer per ulteriori informazioni. Sul sito era possibile scaricare gratuitamente torrent di ogni genere, anche quelli che non rispettavano le leggi sul diritto d'autore.


Articoli simili:

Categorie post:   Ufficio
  • By Ricci